turnerfilm_15_01_2018_800x533

Perché il mio cane si morde le zampe?

Perché i cani si mordono le zampe? Se ti è mai capitato di vedere il tuo cane auto infliggersi dolore o ferite, allora potrebbe aver sviluppato un comportamento autodistruttivo ed è quindi un bene preoccuparsene.

Sebbene non sia un problema insolito, richiede il tuo intervento e la tua comprensione. In questo articolo si esamineranno le cause che portano il tuo cane a mordersi le proprie zampe e ti fornirà alcuni suggerimenti utili per identificare e risolvere il problema.

I cani si mordicchiano le zampe per varie ragioni.

Alcuni se le leccando incessantemente per alleviare il senso di prurito, altri lo fanno per motivi comportamentali, come l’ansia da separazione, il Disturbo Compulsivo Canino (DCC), noia o stress sono tra le principali cause. Una volta notato questo gesto è necessario intervenire per evitare che si infligga qualche danno fisico che possa ulteriormente portare a delle infezioni e soprattutto per cercare di alleviare la sofferenza del povero animaletto.

Cause possibili:

Allergie

Il tuo cane soffre di qualche allergia cutanea o c’è del cibo che gli causa questa reazione?

Disordine Compulsivo Canino (DCC)

È un disordine molto raro, meno del 3% dei cani ne soffre, ma è comunque meglio richiedere il parere del tuo veterinario.

Noia

È una delle cause più comuni e non è da sottovalutare! Dovrai cercare qualche attività che stimoli sia fisicamente che mentalmente il tuo amico per risollevargli il morale.

Come fermare questo gesto.

Una volta stabilita la causa di questo gesto, si possono cercare delle soluzioni.

Se lo fa per noia, è importante cercare di stimolare il tuo cane attraverso dei compiti che lo possano tenere impegnato, facendo giochi interattivi come nascondino, il riporto o con l’addestramento.

Se soffre di ansia da separazione è meglio affrontare il problema in maniera diretta

Se ha qualche allergia alimentare che lo porta a mordersi le zampe a causa di un fastidio e prurito, allora ti conviene richiedere il parere professionale di un esperto.

Se il cane si sta facendo del male, richiedi una visita veterinaria e cerca di risolvere subito il problema, prima che si faccia dei seri danni e si provochino infezioni.

Cosa devi fare per fermare questo gesto

  1. Scoprirne la causa
  2. Cambiare atteggiamento con il tuo cane
  3. Cambiare l’alimentazione del tuo cane

PERCHÉ SI MORDONO LE ZAMPE?

Mordersi o leccarsi le zampe può essere segno di stress o frustrazione. Anche se all’inizio può essere qualcosa di innocente e saltuario, questa abitudine può consolidarsi e causare danni più seri.

A questo punto è meglio sentire il parere esperto di un veterinario. Il problema può derivare da pulci o zecche.
Se avete trovato delle zecche è molto importante toglierle nel modo giusto.

Ma anche da possibili allergie tre cui quelle alimentari che sono le più diffuse. Molti professionisti suggeriscono di seguire una dieta ipoallergenica.

I provvedimenti correttivi devono anche tener conto di eventuali fattori ambientali che causano questo autolesionismo. Per esempio lo stress può essere dovuto ad un addestramento troppo rigido: prova a renderlo più divertente, liberalo dal guinzaglio, inoltre non negarli qualche complimento e premio o il suo livello di frustrazione aumenterà.

Come capire se il tuo cane è stressato

Lo stress è il modo in cui il nostro corpo risponde davanti ad un bisogno fisico o mentale: il corpo si prepara a fuggire o a lottare. Ciò causa reazioni che né l’uomo né l’animale possono controllare, quali: aumento della pressione sanguigna, accelerazione del battito cardiaco, del metabolismo e della respirazione e aumento dell’afflusso di sangue in braccia e gambe.

Quando il tuo cane è stressato, nel suo organismo si verificano degli sbalzi chimici che rilasciano delle sostanze nel flusso sanguigno nel tentativo di ristabilirne l’equilibrio. Purtroppo queste “riserve” sono limitate, quindi se il periodo di stress si protrae finiranno con l’esaurirsi e si sfocerà in problemi più seri.

Uno dei momenti in cui in cane inizia a sperimentare lo stress è proprio durante l’addestramento e dovrai essere in grado di cogliere i segnali di allarme che il tuo cane ti sta lanciando.

Lo stress può essere di tipo “positivo” (e si manifesta attraverso una maggiore attività) e “negativo” (al contrario, con una riduzione di attività). Proviamo a chiarire: immagina di avere avuto una brutta giornata a lavoro, appena torni a casa la trovi sottosopra, il tuo nuovo tappeto bianco è ribaltato e sporco, cosa fai? Inizi urlare, sgridi il tuo cane e i tuoi figli e corri dritto nella tua camera sbattendo tutte le porte? O guardi con orrore il baccano, scuoti la testa rassegnato e ormai senza neanche un briciolo di energia te ne vai in camera tua ignorando i tuoi bambini e il tuo cane? Ebbene, nel primo caso il tuo corpo ha ricevuto energia dagli agenti chimici rilasciati nel flusso sanguigno, mentre nel secondo, il tuo corpo è ormai debilitato.

I cani reagiscono allo stesso modo. Nello stress positivo vi è iperattività, il cane non può fare a meno di muoversi, abbaiare, saltare e addirittura anticipare i tuoi comandi, mentre nello stress negativo il cane risulterà letargico, risponderà lentamente ai comandi, si nasconderà dietro le tue gambe, sembrerà apatico e stanco.

Oltre a ciò possono anche manifestarsi dei tremori muscolari, respiro affannoso, eccessiva salivazione e sudorazione nella zona delle zampe e tra i cuscinetti , pupille dilatate e in casi estremi eccessiva minzione e defecazione (spesso con diarrea) e autolesionismo. Anche cercare costante contatto fisico o nascondersi dietro di te durante l’addestramento possono essere sintomi di stress.

Perché si morde le zampe: un riassunto: se il tuo cane si morde le zampe devi dapprima cercare di capirne il motivo. Potrebbe essere perché ha paura di essere separato da te (anche per periodi brevi). Oppure a causa di qualche squilibrio o allergia alimentare o dovuta ad altro (come zecche, parassiti, vermi, pulci, polvere). Magari è solo per noia. Una volta capito il motivo, chiedi il parere di un esperto e cerca di fermare il prima possibile questa pessima abitudine.